Sri Maha Bodhi – Il quarto stato di coscienza

Lo Sri Maha Bodhi è un Fico sacro (Ficus religiosa), situato ad Anuradhapura che è una delle antiche capitali dello Sri Lanka. E’ discendente diretto dell’albero originale indiano, sotto il quale Siddhartha Gautama ottenne il bodhi (illuminazione), e i conseguenti Nirvāṇa e status di Buddha.

Considerato l’albero più antico al mondo, è stato piantato nel 288 a.C., e costantemente accudito da un susseguirsi di monaci guardiani per oltre 2000 anni fino ai giorni nostri, anche durante l’occupazione indiana. Attorno ad esso nel corso dei secoli sono stati piantati altri alberi della Bodhi, derivanti dall’albero madre.

Sacro ai buddisti, induisti e giainisti, è chiamato anche “Ashwattha” che secondo il filosofo hindu Shankaracharya significa “quel che non resta uguale a domani”, come l’universo stesso. Fu portato nello Sri Lanka nel III secolo a.C. da Theri Sangamitta, figlia dell’imperatore indiano Asoka, e fondatrice di un ordine di monache buddhiste; poi piantato nel parco di Mahameghavana a Anuradhapura.

Oggi migliaia di devoti vengono a fare offerte, in particolare nei giorni di Poya (luna piena). L’ambiente circostante all’albero della Bodhi è carico di spiritualità, di fatti l’obbligo di stare a piedi nudi per accedere al tempio, e il profumo dei fiori di loto misto ad incenso come omaggio al Buddha, fanno sì che ci si riappropri del contatto con madre natura, il quale si è lentamente smarrito  tempo.


© All rights reserved. Use without my permission is illegal

© All rights reserved. Use without my permission is illegal

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close